1.       Lunedì, 19 di Giugno, 2006

    E’ difficile non complimentarsi con te per quello che hai scritto e come lo hai scritto.
    Fa venire voglia di partire immediatamente.
    Grazie Wink

  2. DiJo

          Lunedì, 19 di Giugno, 2006

    Gran giro Sicu !!!

  3. Ipratese

          Lunedì, 19 di Giugno, 2006

    azz… ke dire
    dev’essere stato un giro veramente bello ed emozionante
    partire da solo,alla scoperta di nuovi posti

    grazie di averci reso partecipi della tua avventura

    complimenti
    alla prox.

  4. maurosessanta

          Lunedì, 19 di Giugno, 2006

    …………………..non ho parole……………………

    sei stato fantastico, saresti un coNpagno di viaggio ideale !!!!
    questo è forse il modo di viaggiare in moto che piu’ mi piacerebbe !!!!
    grazie per il racconto che spero i nostri beneamati webbemastri trasformeranno in RecensYone !!!!

  5. Skyroby

          Lunedì, 19 di Giugno, 2006

    Un resoconto “giornalistico” Luigi!..COMPLIMENTI davvero!
    Una lettura piacevole ed anche le note tecniche!!!..Non ho parole!

  6.       Lunedì, 19 di Giugno, 2006

    MI… TTI…. CO !!!!!

  7.       Martedì, 20 di Giugno, 2006

    sentimenti e paure che conosco molto bene, ma anche sogni che un giorno forse riuscirò a realizzare!

    Complimenti e grazie per l’emozione.

  8.       Martedì, 20 di Giugno, 2006

    Sei un grande!!! Complimenti!!!

  9.       Martedì, 20 di Giugno, 2006

    Complimenti!!!!

  10. marce

          Martedì, 20 di Giugno, 2006

    Bel giro!!!

  11.       Martedì, 20 di Giugno, 2006

    Complimenti per il giro e la relativa descrizione minuziosa.

  12. Panko

          Martedì, 20 di Giugno, 2006

    Il tuo racconto è meraviglioso quasi quanto il viaggio!
    Complimenti, la tua voglia di avventura si sente da lontano!
    Viaggiare senza grossi programmi è un bell’appuntamento con se stessi. Quel genere di appuntamento del quale poi non riesci a fare più a meno.
    Bravo Luigi.

  13.       Mercoledì, 21 di Giugno, 2006

    Peccato per la mancanza di macchina fotografica!

  14. michele manzo

          Lunedì, 18 di Settembre, 2006

    ciao luigi, sono michele manzo ; spero di rivederti presto; mi sei nel cuore. uno di questi giorni ti telefonerò dalla classe 3^B (briganti & C)

  15. walter violi

          Lunedì, 18 di Settembre, 2006

    Quanti piccoli viaggi si possono fare nel grande ” viaggio ” della vita ? Come specchi che si specchiano o quel continuo andare alla ricerca… E cosa ci spinge ? Forse il sentirsi vicino agli altri, il bisogno atavico di abbracciare la terra e cercare sorrisi, sofferenze, voci….
    Un abbraccio ! Walter

  16. luciana

          Martedì, 19 di Settembre, 2006

    caro Luigi,
    dopo averti visto oggi pomeriggio non ho resistito alla curiosit …e così ho incominciato dal primo viaggio.E’ proprio bello leggere le avventure di viaggio di un’altro…mi sembra di averlo fatto con te e mi chiedo, ma perchè non l’ho mai fatto? Avrei anche io tante cose da raccontare…forse è l’occasione per iniziare.
    Sei grande!!! luciana

  17. giorgio

          Mercoledì, 27 di Settembre, 2006

    a knivskjellodden, mentre il sole faceva il verso al tramonto e come d’incanto si risollevava, ho pensato al “tuo” viaggio e rivolto verso la luce ho brindato al soffio che ci sospinge. … un abbraccio

  18. Monica

          Giovedì, 28 di Settembre, 2006

    bello deve esere saper vincere la paura!
    La paura di stare solo, di affrontare DA SOLO: perplessita, preoccupazione, gioia, solitudine, euforia. Anche la bellezza di quello che ti circonda, le piccole grandi difficoltà e poi i traguardi…non è facile non poterli condividere nell’ immediato. Mi piacerebbe tanto imparare da questo tuo viaggio, una prova interessante, affascinante, condivido e partecipo alla tua soddisfazione, all’ orgoglio, alla forza che ti hanno fatto superare…e vincere…
    Sei forte!!!

  19.       Venerdì, 13 di Ottobre, 2006

    Ciao Luigi,
    Ogni viaggio è un’esperienza unica, un sogno che si realizza e per me un modo di vivere a pieno la vita. Mi sono letta con curiosità ed emozione tutta l’avventura in moto ed è stato proprio un bel regalo.
    Ti abbraccio.
    Lara
    ps. ti salutano tanto anche gli altri ragazzi della compagnia.

  20. Anna

          Venerdì, 27 di Ottobre, 2006

    Sei eccezzzzzzionale, ti ammiro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  21. Daniele Violi

          Lunedì, 6 di Novembre, 2006

    Ciao Luigi, anche io ho fatto nel lontano… primi anni ‘80, con la moto, Guzzi Falcone 500, un viaggio simile. Da Firenze, Friuli, Plitvice, l’Istria, Split, Dubrovnik, Il Montenegro, Macedonia e girando intorno all’Albania, fino in Grecia, poi tutta la grecia fino ad Atene, Micene, Corinto, Epidauro, ho circunnavigato la penisola del Pelopponneso, Sparta, o meglio quel poco che rimane, e Patrasso.
    Poi traghetto fino ad Otranto. Dopo, ancora le energie non erano finite, fino in Calabria dai miei nonni.Da lì con le valvole completamente finite a 60 Km/l’ora, velocità max, dietro ai TIR per evitare l’aire,a Firenze. 6000 km con Laura, 20 giorni. Bellissimi scenari, un paradiso, i volti delle persone, i bambini, i sorrisi ed i sassi dei bambini,comunque una bella vacanza, molto laboriosa, con problemi sia per la moto che per l’accoglienza.Ma al ritorno ti accorgi che tutto ti ha creato una rivoluzione della visione della vita.
    Certo a 24/25 anni si scopre ancora il mondo che ci circonda, avevo gia iniziato ad amarlo.
    Ora, lo spirito ed il desiderio di vivere sono ben altra cosa.
    Ci sono, per me, sempre presenti, …eh, e devo pagare il mutuo, cazzarola!
    Ho visitato innumerevole volte ancora la Jugoslavia e la Grecia, le Cicladi.
    A 18 anni sono andato in autostop proprio in Grecia ad Ios nelle Cicladi. Bellissimo.
    Ora i nostri viaggi contemplano anche altro.
    Certo il tuo viaggio, non sò come dire ha ora qualche briciola di significato,….abbiamo tante volte le sensazioni che ci turbano in positivo ed in negativo.
    Resta, che con la ragione si và avanti, sì, sì, dopo, quando si esaurisce, l’altra forza propellente viene dal cuore.
    L’energia del cuore è ed resta inesauribile.
    Un bacione ed un abbraccio Daniele

  22. stefano

          Giovedì, 9 di Novembre, 2006

    ciao,
    sono un appassionato delle due ruote in genere che mi danno un senso di liberta specie nel traffico che devo affrontare giornalmente.
    sono anche un meccanico ed ho riparato moto per tanti anni quindi conosco anche leforze o gli incantesimi che le fanno muovere o guastare.
    dico moto ma ora che fa freddo mi muovo piu comodamente col mio cinquanta scooter col parabrise il quale ha altrettanta dignita.
    capisco la storia del viaggio ma percepisco piu forte la simbiosi che si sviluppa fra me e il mio mezzo.dall’ascolto dei rumori e degli odori (provenienti dal mezzo) al piacere della vista delle linee o delle cromature o la sensazione ineguagliabile delle curve, delle traiettorie di scorrere su una linea immaginaria, ai profumi della natura che in macchina ci sono negati.
    tutto cio forse nel disperato tentativo di cogliere l’attimo senza pensare troppo alla meta,alla fine del viaggio.
    scusa questo messaggio sconclusionato,forse ho voluto dirti troppe cose con poche parole.
    anche se non ti conosco sono arrivato a te da piu parti , francesco c. è quella a te piu familiare
    ora ti saluto e spero poterti dire altro
    ciao
    s

  23. GLORIA ERMINI

          Domenica, 10 di Dicembre, 2006

    PROFESSORE SONO L’ERMINI,MI HANNO PORTATO IL COMPUTER 2 GIORNI FA E APPENA HO POTUTO (SOPRATTUTTO APPENA HO CAPITO COME SI USA UN POCHINO) LE HO SCRITTO…COMUNQUE VORREI AVERE ANCHE IO LA MOTO PERò LA VOGLIO GROSSA VOGLIO (E SOTTOLINEO LA PAROLA VOGLIO) UNA BELLA YAMAHA R1 COPLETAMENTE NERA…LA VUOLE ANCHE IL BUCCIOLINI ABBIAMO DETTO CHE A 21 ANNI LA PRENDIAMO ENTRAMBE E POI ANDIAMO A FARE IL MURAGLIONE (E CI AMMAZZIAMO…MA QUESTI SONO PICCOLI DETTAGLI!!!) AH LEI NATURALMENTE è INVITATO…CHE SPETTACOLO!!!CI IMMAGINA PROF!?!?!CHE TRIO SAREMMO…MI VEDO GIà LE SCENE E GLI SCHETCH!!!PROF L’è I’MEGLIO…CI MANCA TANTO LE VOGLIAMO BENE!!! APPPENA HO CAPITO COME METTERE LA E-MAIL MI RIFACCIO VIVA….COSì M RISPONDE…EH PROF,ORA CHE L’HO RINTRACCIATA NON MI SFUGGIRà TANTO FACILMENTE!!!!A PRESTO!!!
    AH UN’ULTIMA COSA…è FENOMENALE NELLA FOTO ACCANTO ALLA MOTO SUL TRAGHETTO…

  24. Patrizia

          Domenica, 15 di Aprile, 2007

    Che viaggio stupendo!quando si legge questa tua avventura sembra di esserci, sei molto bravo a scrivere, potresti scrivere un libro.Mi permetto di mandarti una mia poesia che mi sembra adatta a te. ciao Patrizia

    GUERRIERO

    “Figlio del vento e della luna,disteso, sull’erba, guardi le stelle ,l’ira fa irrigidire i tuoi muscoli,il tuo respiro è affannoso,la tua mente è un mustang impazzito che non sai domare, già pensi all’ascia che domani toglierai dalla terra umida,e brandirai al cielo elevando minaccioso il grido, con una smorfia, sul viso coperto da colori di guerra, già pensi ai forti e numerosi nemici, ma nel tuo cuore non c’è paura,anche se strazieranno le tue carni,tu non chiederai pietà, tu resisterai.”

  25. Piero

          Sabato, 20 di Ottobre, 2007

    Giovedi 18 ottobre 2007. Siamo in una radura sopra a San Donato (Fi), amici conosciuti e no. Nel mezzo la foto di Luigi sorridente, accanto la bara con il suo corpo. Atmosfera pesante come il piombo. Sono stato male, profondamente. Solo dopo molto sento che la rinascita è iniziata. La vita del Buddha (cioè noi) è eterna. Vi abbraccio tutti.

  26. Salvatore V.

          Domenica, 21 di Ottobre, 2007

    Ciao Luigi,
    ci siamo conosciuti qualche anno fa, prima dei preparativi per una serata in cui successivamente hai offerto il tuo contributo di artista, affascinandoci tutti quanti.
    Poi ci siamo persi di vista, e solo qualche mese fa (parlando e chiedendo di te a tua sorella Silvia che conosco per motivi professionali) ho saputo dei problemi di salute.
    Ho pregato per te.
    Avevi proprio ragione tu: conosciamo dove dobbiamo andare, ma non dove arriveremo…
    Ma io forse adesso so dove tu ora sei.

    E’ iniziato il tuo ultimo, grandioso viaggio
    che avrai affrontato a test alta.
    Fiero di te, come quel Cavaliere che impersonavi nei tuoi spettacoli.
    Ad ali spiegate, come quella farfalla che nasceva dal bruco.
    Come la Medusa
    Oppure come Aladino, o chissà cos’altro inventerai di nuovo.
    Il freddo buio lascerà posto all’eterna luce, ed inizierà per te lo spettacolo più grande:
    hai dinanzi una platea infinita,
    da poter allietare con le tue performances senza limiti di spazio e di tempo.
    Terrai la testa alta, e sarai ancor più fiero di te.
    E lo spettacolo non avrà mai una fine.
    Un successo eterno che ti ripagherà delle terrene sofferenze.

    Addio.
    Salvatore

  27. Anna

          Lunedì, 25 di Febbraio, 2008

    Caro Luigi,
    anche ieri come tutte le domeniche andando a portare un fiore sulla tomba di mia madre sono passata davanti alla Tua e mi sono fermata un attimo (come faccio sempre): ormai fai parte della mia vita e spesso ti penso.
    Non ti ho conosciuto personalmente, solo Ginevra, mia figlia, mi parlava di te e della tua malattia perchè amica di Claudia.
    Dopo la tua scomparsa ho letto il tuo “diario” e ti ho sentito così umanamente vicino tanto da pensarti come una persona a me cara e da sempre conosciuta.
    Solo ora con pudore riesco a scriverti (e lo avrei voluto fare subito) ma quello che hai lasciato è così struggente, intenso, indimenticabile che tutto il resto sembra retorico e supericiale,
    Sei stato veramente un grande guerriero, ma soprattutto un grande uomo: la malattia non ti ha vinto!
    Ti volio bene! grazie per quello che ci hai dato!
    ciao……..alla prossima domenica.

  28. toni

          Lunedì, 14 di Aprile, 2008

    MI PIACE VIAGGARE.MA SENCA RISCI .SEI STATO BRAVO

  29. SHKODER

          Sabato, 28 di Giugno, 2008

    CIAO SN FELICE KE TU ABBIA PARLATO DEI FANTASTICI MONUMENTI NATURALI KE CI SN IN ALBANIA E SN GRATO KE NON HAI CONSIDERATO L’ALBANIA PERICOLOSA COME TANTI LO PENSAVANO SAI IO SONO ALBANESE E NE SONO FIERO KE ALMENO TU PENSI BENE DEL MIO PAESE KE E’ DAVVERO FANTASTICO….HAI AVUTO UN GRANDE CORAGGIO PER DIRE LA VERITA’ SULL’ALBANIA. NOI SI FA SEMPRE QUESTA STRADA CON LA MACCHINA (ITALIA, SLOVENIA, CROAZIA, BOSNIA-HERZEGOVINA, MONTENEGRO E INFINE ALBANIA). ANCHE QUESTA VOLTA DIO CE LA MANDI BUONA. COMPLIMENTI LUIGI!!!

  30. maurizio

          Venerdì, 12 di Settembre, 2008

    complimenti vengo ora da un tour in moto bmwr850r dalla sicilia che è bella bella bella

  31. Il Russo

          Lunedì, 30 di Marzo, 2009

    Complimenti x il viaggio e x la tenacia.
    X quanto riguarda avere compagnia non ha i bisogno x forza di un Club, posso comunque consigliarti di dare una sbirciatina al nostro forum x condividere la passione che abbiamo in comune… la moto.
    http://www.gsriders.org
    Ciao

  32. Loris

          Mercoledì, 1 di Aprile, 2009

    Bellissimo viaggio! Complimenti davvero!!
    Mi piacerebbe molto conoscerti, abito a San Clemente(Reggello) ;) )

  33. Manuele

          Sabato, 18 di Aprile, 2009

    Ho appena finito di leggere questo tuo viaggio..bellissimo…quanto vorrei poter fare anch’io qualcosa di simile..prometto a me stesso di poterlo fare.
    Ho scoperto per caso leggendo i commenti che non ci sei più e ci sono rimasto male..
    E’ vero che tutti noi dobbiamo morire ma persone come te dovrebbero non morire mai..sei un grande..davvero.
    Un saluto ovunque tu sia da un fiorentino.

  34. Claudio

          Martedì, 2 di Giugno, 2009

    Il tuo racconto di viaggio è bellissimo. Ben raramente continuo nella lettura dei commenti che noi lettori lasciamo, ho cosi capito che non potrai mai piu’ scriverci di te … mi sono emozionato come non mi capitava da tempo … di sicuro non verrai da noi dimenticato, ciao Luigi.

  35. Sebastiano - Bassano del Grappa

          Martedì, 9 di Giugno, 2009

    Il racconto si divora e si fa leggere in due righe alla volta, saresti stato un compagno di viaggio ideale.
    Farò tesoro del tuo grande volo.

    Grazie Luigi

  36. Biagio - Lecce

          Giovedì, 3 di Settembre, 2009

    Luigi ho letto il tuo racconto prima di fare un viaggio in moto, in parte simile al tuo, terminato due giorni fa.
    Ti ho portato in sella con me.

  37.       Venerdì, 6 di Novembre, 2009

    Ho letto il suo racconto……. complimenti davvero.

    un caro saluto

  38. matteo

          Martedì, 23 di Marzo, 2010

    ciao! sei stato un grande!! io quest’estate ho intenzione di andare in grecia in vespa 125 px!passando appunto x l’albania! l’anno scorso sono andato a barcellona e vorrei chiederti cosa ne pensi e se pensi sia possibile (io non posso fare l’autostrada!)… la cosa che mi interessa d pi sono le strade…e se vero che pericoloso…grazie in anticipo.. bre89mb@hotmail.it

  39. Urbano

          Domenica, 30 di Maggio, 2010

    Sono le stesse emozioni che ognuno di noi ha provato durante il primo viaggio in moto. E’ bello vedere come siano condivise da tutti. Leggendo il tuo racconto, credevo di averlo scritto io, e riuscivo ad interpretare perfettamente i tuoi stati d’animo. La cosa pi bella che queste sensazioni non si affiocano con l’abitudine del motoviaggio, ma rimangono vive e se possibile aumentano. Il viaggio in moto una scoperta continua dentro noi stessi, e per molti versi giusto che sia un viaggio solitario..
    Complimenti,
    Urbano

  40.       Domenica, 26 di Settembre, 2010

    Mi piace molto il tuo racconto . Mi piace il modo con il quale hai affrontato gli imprevisti , e lo spirito che ha animato il tuo desiderio .
    Complimenti

  41. rade aranit

          Martedì, 30 di Novembre, 2010

    ciao Luigi complimenti x il coraggio che hai avuto nell afrontare questo lungo viaggio da solo. spero che al di la della condizzione delle strade tu abbia aprezzato i bellissimi posti del albania!
    ps: magari prox volta lo facciamo assieme in moto!!!!!!!!!!

  42. Stefano K

          Lunedì, 28 di Marzo, 2011

    sEI UN GRANDE.
    VIVO IN MESSICO E HO APPENA FATTO UN VIAGGIO DA MONTERREY (NORD) A CHIAPAS (ESTREMO SUD) E RITORNO CON LA MI GS 1200, IN TOTALE QUASI 6000 KM
    AUGURI SO’ COSA HAI PASSATO
    COMPLIMENTI E RIPROVACI

  43. Folco

          Venerdì, 15 di Aprile, 2011

    Sei stato grande, per spirito d’avventura e coraggio. Spero di riuscire ad emularti quest’estate, userò le tue indicazioni per ripetere lo stesso itinerario bene o male. Grazie per il suggerimento :-D

  44. Filippo

          Mercoledì, 25 di Maggio, 2011

    complimenti.anch’io vado in albania e montenegro quest’estate con una bmw r1100s replika(non adattissima)ma non ho ancora capito che debbo fare per l’assicurazione.Copre o non copre?e se non copre come debbo fare?
    Grazie

    Filippo

  45. antuan

          Giovedì, 7 di Luglio, 2011

    luigi… in questi giorni sto pensando di attraversare l’Albania in Vespa… da Valona al Montenegro… che ne pensi?… è proprio vero che dopo un paio di giorni la mia vespa sarà fuori uso (come sostiene qualcuno)? puoi dirmi che ne pensi?… grazie in anticipo…

  46. ZIOENRY

          Venerdì, 15 di Luglio, 2011

    Grande Luigi!
    ora mi sembra che con la sola carta verde si possa entrare in Albania.
    Tra 10 giorni inizio il mio viaggio con transalp 7oo partendo da Varsavia (dove risiedo) prima tappa in romania poi Serbia, Bosnia , Montenegro e Albania per poi prendere il traghetto da Valona e arrivare a Brindisi e infine meta finale Siracusa.
    Cerchero con Iphone di postare un diario video del viaggio su fb.
    Enrico 44 anni, 69 Stati visitati e ancora molto da imparare e da scoprire…